LE RICETTE

Le ricette

In questa sezione potrete scoprire golose ricette di antipasti, primi e secondi realizzati con i nostri formaggi tipici piemontesi e con la nostra Toma di Lanzo. Tornate a visitarci per scoprire ogni volta deliziose proposte gastronomiche, facili da realizzare e con tutto il gusto e la genuinità della tradizione!



ANTIPASTI

CROSTONE CON TOMA DI LANZO, NOCI E PERA
Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti.
Ingredienti: 4 fette di pane casereccio; 150 grammi di Toma di Lanzo; 100 grammi di noci sgusciate; 1 pera; sale, pepe, origano e olio extravergine di oliva.
Preparazione: condire le fette di pane con olio, sale, pepe e origano. Disporle su una teglia e farle tostare brevemente in forno. Togliere la teglia dal forno, adagiare usl pane la Toma di lanzo a fettine e infornare nuovamente per far sciogliere il formaggio. Nel frattempo mondare la pera e tagliarla a spicchi. Servire i crostoni caldi guarnendoli con noci e spicchi di pera.
Vino consigliato: Valsusa Rosso DOC.



PRIMI PIATTI

CIALDE DI FORMAGGIO CON RISOTTO AI SAPORI DI ANTICHE MELE PIEMONTESI, TOMA DI LANZO E GENEPI OCCITAN
Dosi per 6 persone
Tempo di preparazione: 40 minuti
Tempo di cottura: 25 minuti
Ingredienti: 500 grammi di riso Longaroni; 200 grammi di Antiche Mele Piemontesi, varietà Runse o Magnana; 100 grammi di burro d’alpeggio; 1 litro e mezzo di brodo vegetale; 1 porro; 150 grammi di Toma di Lanzo; 1 bicchiere di Genepi Occitan; 200 grammi di formaggio stagionato (o Parmigiano Reggiano); sale e pepe; 2 bicchieri di vino bianco.
Preparazione: sbucciare le Antiche Mele Piemontesi, tagliarle a piccoli pezzi e rollarle in una noce di burro con il porro affettato finemente. Aggiungere il riso, stufarlo, sfumare con vino bianco, bagnare a mano a mano con il brodo fino a cottura ultimata. Regolare di sale e di pepe. Togliere il riso dal fuoco e mantecare con il burro rimasto, la Toma di Lanzo triturata e il Genepi Occitan. Durante la cottura del risotto grattugiare il formaggio stagionato. Cospargere il fondo di una padella antiaderente con qualche cucchiaio di formaggio grattugiato e far fondere a fuoco medio. Togliere la padella dal fuoco e prima che la crespella di formaggio raffreddi completamente, capovolgerla su una coppetta rovesciata perché assuma la forma di un cestino e farla solidificare. Ottenere in questo modo 6 cialde di formaggio, riempirle di risotto e guarnire a piacere con foglioline di crescione o dadini di Toma di Lanzo stagionata.
Vini consigliati: Erbaluce di Caluso DOC.



SECONDI PIATTI

GRATIN DI TREVISANA E TOMA DI LANZO
Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione: 30 minuti.
Tempo di cottura: 20 minuti.
Ingredienti: 3 cespi di trevisana; 200 grammi di Toma di Lanzo; sale, pepe e olio extravergine di oliva.
Preparazione: tagliare a julienne (ma non troppo finemente) la trevisana e farla saltare in una padella antiaderente preriscaldata. Salare, pepare e condire con pochissimo olio. Ammucchiare la trevisana saltata in padella al centro di una teglia da forno e cospargerla di Toma di Lanzo grattugiata. Passare in forno caldo fino a ottenere una crosticina croccante. Servire caldo.
Vino consigliato: Carema DOC.
Share by: